Descrizione

Che cos'è una dermatite solare?

Si tratta di una reazione comune della pelle che è causata dall'esposizione ai raggi solari che causano danni alla pelle di maggiore o minore entità, a seconda del tipo ( la pelle pallida è più sensibile). La luce solare è particolarmente ricca di raggi UV in prossimità del mare e ad alta quota. La lesione della pelle sarà maggiore quanto maggiore è l'intensità della luce solare e la durata dell'esposizione, e abbasserà il grado di pigmentazione della zona esposta.

Quali sono i sintomi della dermatite solare?

Le scottature iniziano con un intenso arrossamento ore dopo l'esposizione, seguito dalla formazione di vescicole epidermiche o piccole vescicole piene di liquido, in zone che sono state esposte alla luce solare. Alla fine si verifica la desquamazione e la guarigione delle ferite. Quando sono lievi (eritema solare), all'arrossamento segue direttamente la desquamazione. A volte i sintomi possono comprendere febbre, mal di testa e vomito.

Chi è a maggior rischio di dermatite solare?

La scottatura è più comune nei pazienti con pelle chiara, lentiggini e capelli rossi. E' molto comune nei bambini e nelle giovani donne, e tende a ripresentarsi in esposizioni successive. Sono meno comuni in persone con la pelle scura, mediterranea, indiana, nera.

Quali iniziative possono essere prese per evitare le scottature?

Il miglior rimedio è quello di utilizzare creme solari ad alto fattore di protezione solare (SPF). L'SPF indica l'efficacia della protezione della crema ai dannosi raggi di luce. Le persone che sono più sensibili alla luce del sole dovrebbero inizialmente applicare una crema con SPF 20 o superiore prima di ogni esposizione al sole e rinnovare spesso l'applicazione, specialmente durante un'esposizione prolungata al sole e dopo ogni bagno. 

Che cos'è la dermatite fototossica farmaco-indotta?

La dermatite fototossica può essere causata dall'azione della luce solare sulla pelle esposta a sostanze fotosensibilizzanti. Richiede una dose di radiazioni inferiore a quelle di una scottatura solare normale, perché la pelle è sensibile a determinate sostanze. Alcune sostanze, come il profumo, possono rendere la pelle più sensibile alla luce solare e anche alcuni farmaci come le tetracicline (antibiotici) e fenotiazine (antipsicotici) possono produrre questo effetto. I sintomi clinici e il trattamento sono simili a quelli delle scottature normali.

La dermatosi fotoallergica si verifica quando vi è una specifica allergia ad una sostanza,ch e si traduce in lesioni cutanee dopo l'esposizione della pelle alle radiazioni UV. Può provocare la sensibilizzazione del paziente attraverso il contatto con la pelle, o dopo la somministrazione orale di un farmaco, come alcuni diuretici o sulfamidici. La dermatite fotoallergica può essere evitata eliminando il contatto con sostanze che la provocano. Si consiglia di consultare il medico prima di andare in vacanza.

      Ha domande su Dermatite solare?

      • Domanda gratuitamente a migliaia di specialisti registrati su Doctoralia.
      • Coloro che sono esperti in Dermatite solare risponderanno alla tua domanda.

      La tua domanda sarà pubblicata in forma anonima

      • La tua domanda sarà pubblicata in forma anonima
      • Fai una domanda concreta, resta concentrato su una sola domanda medica.
      • Sia breve e conciso.
      • Questo servizio non sostituisce una consultazione con un professionista sanitario. Se avete qualche problema o urgenza andate da medico o al pronto soccorso.
      • Non si avrà la possibilità di dare seconde pareri o consigli su un caso concreto.
      Per offrire un miglior servizio utilizziamo cookies nostri e di terzi. Continuando accetta la nostra politica di cookies. Più info. X