Fibromialgia - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Tutto su di Fibromialgia

Informazioni su Fibromialgia

Si tratta di un processo reumatico cronico caratterizzato da un dolore generalizzato, specialmente in zone muscolari, senza che ci sia stato un danno apparente (come un incidente o una infezione), e con una grande sensibilità al contatto fisico e al cambio della temperatura. I sintomi sono dolori muscolari, stanchezza mentale, alterazione del sonno, sindrome dell'intestino irritabile e disturbi psicologici. Una valutazione clinica servirà per scartare altre patologie come il lupus, l' ipotiroidismo o l' artrite reumatoide.

Siti d'interesse:
Combattiamo la Fibromialgia - combattiamolafibromialgia.blogspot.com.es

Hai un dubbio specifico su Fibromialgia? Chiedi ai nostri esperti.

Ha domande su Fibromialgia?

I nostri esperti hanno risposto 26 domande su Fibromialgia.

Domanda a migliai di esperti in maniera anonima e costo zero

  • La tua domanda sarà pubblicata in forma anonima
  • Fai una domanda concreta, resta concentrato su una sola domanda medica.
  • Sia breve e conciso.
  • Questo servizio non sostituisce una consultazione con un professionista sanitario. Se avete qualche problema o urgenza andate da medico o al pronto soccorso.
  • Non si avrà la possibilità di dare seconde pareri o consigli su un caso concreto.

Queste sono le più popolari:

Assolutamente non c'è una correlazione scientificamente provata tra insorgenza di cisti tendinee e fibromialgia.

  • Grazie 0
  • 1 esperto sta d'accordo
  • 54
  • 43
  • 22
Dott. Giuseppe Gobbi

Ortopedico traumatologo

San Felice Sul Panaro

In effetti pone una domanda alla quale non è facile rispondere essendo la fibromialgia una sindrome che accanto a sintomi comuni e noti può presentarne altri più difficili da valutare. Alla Sua domanda si potrebbe rispondere tranquillamente sia si che no, ma a mio avviso non è questo il problema. Il problema è quello della metrorragia che non definirei "impossibile " da risolvere. Attualmente ci sono numerosi presidi, sia medici che chirurgici, che in qualche maniera devono funzionare. Quelli medici sono stranoti, ma vanno usati in maniera corretta secondo le indicazioni. Se falliscono, fra i rimedi chirurgici non intendo l'asportazione dell'utero (per questa si fa sempre in tempo) ma qualora sia in età in cui non ritiene di ricercare una gravidanza come soluzione estrema potrebbe essere proposta la ablazione endometriale.

  • 61
  • 43
  • 15
Dott. Flavio Cermaria

Ostetrico ginecologo

Cesena

Credo che dipenda dall'entità degli sforzi fisici correlati al lavoro svolto , in linea di massima , se il lavoro viene accettato di buon grado e non ci sono grossi pesi da sollevare e mobilizzare perché no!

  • Grazie 0
  • 1 esperto sta d'accordo
  • 8
  • 9
  • 2
Rossella De Luca

Reumatologo

Bagno A Ripoli

Per quanto riguarda la sintomatologia parestesica questa può far parte di un quadro clinico riconducibile ad una sindrome fibromialgica ma la ipostenia va indagata con molta attenzione da parte di uno specialista neurologo per evitare grossolani errori diagnostici.

  • Grazie 0
  • 2 esperti sono d'accordo
  • 78
  • 39
  • 51
Prof. Mauro Granata

Internista, Reumatologo

Roma

Vedere le 26 domande su Fibromialgia

Per offrire un miglior servizio utilizziamo cookies nostri e di terzi. Continuando accetta la nostra politica di cookies. Più info. X